Questo sito utilizza i cookies per garantirvi un utilizzo ottimale. Maggiori informazioni

Liposcultura

 

L’intervento di “Liposcultura” permette la rimozione controllata del tessuto adiposo e il conseguente  rimodellamento chirurgico delle regioni corporee trattate. Essa può venir eseguita in quei distretti anatomici dove vi sia un’alterazione del profilo cutaneo dovuto ad un anomalo o eccessivo accumulo di grasso a condizione che la paziente abbia un buon tono e elasticità cutanea. La liposcultura è una evoluzione della liposuzione, ambedue le metodiche hanno gli stessi fondamenti tecnici: l’aspirazione controllata del grasso mediante cannula. La liposcultura  prevede l’utilizzo di cannule più sottili e di aspirazioni più superficiali.
 
Durante l’ intervento è inoltre possibile utilizzare il grasso aspirato e modellare, aumentare e riempire altre zone corporee confinanti per avere una migliore silhouette. (vedi Lipofilling).

L’intervento di liposcultura è indicato in tutti quei casi in cui sia evidente un accumulo di grasso; candidati ideali a questo intervento sono quei pazienti in cui il tessuto adiposo sia localizzato e ben individuabile ed il paziente abbia un peso relativamente stabile. Le più frequenti liposculture nelle donne sono eseguite alle gambe e comprendono il trattamento della regione trocanterica, interno coscia, anteriore coscia, ginocchia, polpaccio e caviglia.  Numerose anche gli interventi di liposcultura addome e fianchi sia nelle donne che negli uomini. Altre regioni in cui è possibile intervenire con ottimi risultati sono: le braccia, la regione mammaria sia negli uomini (vedi Pseudoginecomastia e Ginecomastia) che nelle donne, il dorso, il collo ed il viso.

Essa non può essere considerata un trattamento per l’obesità né uno strumento per perdere peso.

Leggi tutto...