Questo sito utilizza i cookies per garantirvi un utilizzo ottimale. Maggiori informazioni

Lifting del sopracciglio

Il lifting del sopracciglio” è un intervento chirurgico che consente di modificare la posizione del sopracciglio determinando un suo innalzamento verso l’alto. Il sopracciglio è anatomicamente costituito in tre parti: la testa, che rappresenta la porzione più vicina al naso, il corpo che è la parte centrale e la coda che si porta verso la regione temporale. L’intervento di lifting del sopracciglio trova le sue indicazioni principali nella correzione della posizione del sopracciglio che per evidenti motivi di invecchiamento e mimica è sceso verso l’orbita o in quei casi ( e questo avviene nei soggetti più giovani) in cui si voglia dare una maggiore “ apertura estetica” alla parte laterale dell’occhio. Generalmente vengono corrette la porzione del corpo e della coda determinando una loro risalita verso l’alto. In alcuni casi la “ptosi” (discesa ) del sopracciglio è responsabile di un aumento del tessuto cutaneo palpebrale tanto da rendere necessario associarla alla blefaroplastica superiore. A seconda delle condizioni anatomiche sono diverse le tecniche a disposizione del chirurgo che può scegliere di correggere l’inestetismo direttamente dal sopracciglio, dalla palpebra o dalla regione temporo-frontale. Essendo la regione del sopracciglio molto spesso oggetto di ipercorrezioni con risultati estetici criticabili, si ritiene opportuno eseguire una correzione moderata che ridia al sopracciglio una disegno naturale e allo stesso tempo una posizione fisiologica.